15 Mar 2019

Ciao Simone benvenuto a questa intervista pre gara che ci vede affrontare le ragazze della PiccoOlginate

Che partita ti aspetti?

Sarà una partita in cui dovremo dimostrare il nostro valore, abbiamo visto che nessuno ci regala niente e che, contro di noi, tutti giocano alla morte.

Abbiamo alcune defezioni all’interno dell’organico ,hai già pensato a come intervenire?

Abbiamo alcuni problemi fisici, con i tre attaccanti di posto 2 indisponibili. Penso, però , che arrivati a questo punto della stagione, sia fondamentale far leva sulla motivazione e sugli stimoli per stare nelle posizioni importanti, al di là di chi giocherà.

Che vittoria è’ stata contro  Busnago ?

Contro Busnago abbiamo peccato di presunzione in alcuni momenti della gara e le ragazze avversarie sono state brave ad approfittarne. Noi dobbiamo sempre ragionare un punto alla volta e imparare a non dare per scontato che possiamo cambiare l’inerzia della partita quando vogliamo. Perché non può sempre succedere di riuscirci, perché nello sport bisogna sempre dimostrare di meritare e questo vale dal primo all’ultimo punto di una partita.

4 partite in casa e 3 in trasferta ,di cui 2 scontri diretti con Gossolengo in casa e Fiorenzuola fuori ,che pensiero fai guardando il calendario?

Come dico sempre, bisogna ragionare una partita alla volta e quindi l’attenzione è solo ed esclusivamente per Olginate.

All’andata fu una sconfitta pesante contro le ragazze lecchesi ,come giudichi il loro percorso  un girone dopo ???

È stata una partita dai due volti: per un set e mezzo e fino al 19/12 per noi del secondo set, eravamo in assoluto controllo. Poi siamo calati vertiginosamente e le avversarie ne hanno approfittato. Il classico esempio di una partita che non siamo riusciti a “ raddrizzare “ , per tornare al discorso di prima… Le avversarie hanno fatto un percorso di alti e bassi, soprattutto figlio di grossi problemi fisici di alcune giocatrici importanti.

7 finali da qua alla fine ,7 partite che possono dire  tanto ,dall’aver fatto qualcosa di magnifico oppure avere rammarico per l’andata poco convincente ,per i troppi punti persi contro le così dette piccole oppure per le difficoltà che abbiamo nel giocare in trasferta?

Quello che si dirà alla fine, dopo queste sette partite, oggi non possiamo saperlo. Ma sappiamo benissimo cosa fare per non avere rimpianti e cioè dare sempre il massimo, sapendo che quello che verrà detto e scritto alla fine sarà esattamente ciò che ci saremo meritati. Dipende sempre e solo da noi.

In bocca al lupo!

Grazie mille! Crepi il lupo!